Biografia

Petrit Halilaj e Alvaro Urbano

Petrit Halilaj, nato a Kostërrc (Skenderaj-Kosovo) nel 1986, vive e lavora a Bozzolo (MN), a Berlino e a Pristina.

A seguito della guerra si è trasferito in Italia dove ha studiato all’Accademia di belle arti di Brera. Nel 2010 partecipa alla 6a Biennale di Berlino. Rappresenta il Kosovo alla 55a Biennale di Venezia nel 2013. Nel 2017 vince il Mario Merz Prize, l’anno successivo realizza un’importante mostra personale presso la Fondazione Merz, Torino. Espone nei principali musei internazionali, tra cui: Reina Sofia, Madrid (con Urbano); New Museum, New York; Pirelli HangarBicocca, Milano. 

 

Alvaro Urbano, nato a Madrid nel 1983, vive e lavora a Berlino.

Si laurea in architettura a Madrid e completa i suoi studi all’Institut für Raumexperimente, Berlino. Espone in diversi musei internazionali: Reina Sofia, Madrid (con Halilaj); La Casa Encendida, Madrid; Neue Nationalgalerie, Berlino.

Petrit Halilaj e Alvaro Urbano sono alla loro prima partecipazione alla Quadriennale d’arte.

1

Wilshire & Cochran, 2017

Due costumi di procioni, vari oggetti di scarto, tessuto

Dimensioni variabili

Performance per “Mass X”, progetto concepito da The Performance Agency in collaborazione con Archivio Conz

Courtesy gli artisti e ChertLüdde, Berlino.

Foto di The Performance Agency

2

What Comes First, 2015

Resina, cemento, metallo, legno, tessuto e polli

Dimensioni variabili

Veduta dell’allestimento a S.A.L.T.S., Basilea, 2015

Courtesy gli artisti e ChertLüdde, Berlino